Contatti
Home
 
         
Appuntamenti
Recensioni
A botta calda
Informazione negata
Il documento
L'intervista
Il punto di vista
Da leggere insieme
Accademia della Pace
Educazione ai media
Blob
Stampa internazionale
Lettere arte scienze
Biblioteca ideale
Lettere alla stampa
Stampa italiana
Informanews
Milano e Lombardia
ZERO il libro il film
Eventi e Segnalazioni
Governo notizie Elezioni
Canale Zero
Appelli
Pandora
Ambiente
Economia
Mondo facebook
Editoriale
Indueparole
Concertodiparole
Governo di Milano
 
Cerca

Parola chiave
Categoria
Autore
Dal
Al
 
Settembre 2017
D L M M G V S
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Arcoiris
 
Link a sito nazionale
 
Casa della cultura
 
PARTECIPA MI
 
 
Milano e Lombardia
L'attivismo di Letizia Brichetto Arnaboldi
Colpisce la presenza assidua e attiva e partecipe della signora Letizia Brichetto Arnaboldi in Consiglio Comunale, a Milano; laddove nel corso degli anni della sua presenza in quel luogo come Sindaco, la si era vista tante volte quante forse neppure il numero della dita delle due mani. E’ proprio lei? E’ proprio la stessa persona? E’ quella persona che aveva "invitato caldamente" dirigenti comunali storici presenti al momento del suo inizio mandato a dare le dimissioni, per assumere a stipendio stellare suoi dirigenti…quella stessa persona che ora interviene puntualmente a sanzionale scandalizzata la scelta del nuovo Sindaco Pisapia di non rinnovare a quei dirigenti il contratto, peraltro in scadenza, e dopo che alla vigilia delle elezioni recenti la signora Brichetto aveva confermato loro nell’incarico per altri mesi a venire…E’ proprio la stessa persona che conoscevamo non presente ed ora mostra il suo attivismo dall’opposizione, per difendere un bilancio indifendibile…Si capisce che avrebbe avuto la possibilità, da Sindaco, di essere attiva, di mostrare un interesse per la città, che non le mancavano le doti di oratoria, di analisi. Ma non le aveva esercitate. Pensando al suo periodo, a lei in quel periodo appena passato – sembra passato un secolo – la si vede come a un fantasma che compariva per brevi minuti e poi si dileguava immemore della città intorno…
di germana pisa - 05 Luglio 11