Contatti
Home
 
         
Appuntamenti
Recensioni
A botta calda
Informazione negata
Il documento
L'intervista
Il punto di vista
Da leggere insieme
Accademia della Pace
Educazione ai media
Blob
Stampa internazionale
Lettere arte scienze
Biblioteca ideale
Lettere alla stampa
Stampa italiana
Informanews
Milano e Lombardia
ZERO il libro il film
Eventi e Segnalazioni
Governo notizie Elezioni
Canale Zero
Appelli
Pandora
Ambiente
Economia
Mondo facebook
Editoriale
Indueparole
Concertodiparole
Governo di Milano
 
Cerca

Parola chiave
Categoria
Autore
Dal
Al
 
Settembre 2017
D L M M G V S
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Arcoiris
 
Link a sito nazionale
 
Casa della cultura
 
PARTECIPA MI
 
 
Eventi e Segnalazioni
Ecco perchè ho votato il pacchetto energia - comunicato stampa di Chiesa
COMUNICATO STAMPA di Giulietto Chiesa AMBIENTE: “ECCO PERCHE' HO VOTATO IL PACCHETTO ENERGIA” Strasburgo, 17 dicembre 2008 Il voto del parlamento Europeo sul pacchetto energia-ambiente è la sanzione di un compromesso raggiunto nel Consiglio dei ministri europeo. Compromesso, in questo caso, è parola positiva. Perchè indica una volontà di cambiare marcia e direzione di fronte a due crisi, climatica e energetica, che non sono più evitabili ma che devono essere affrontate per ridurre i rischi che tutti corriamo. Il pacchetto risente, in alcuni punti anche pesantemente, delle miopie egoistiche di stati e di interessi economici corporativi. Ma per quanto mi riguarda l'ho approvato perchè dà forza all'Europa nella trattativa globale che si concluderà a dicembre 2009 a Copenhagen e sostituirà Kyoto. Ridurre l'impatto umano sul clima è questione vitale per la salvaguardia del genere umano e dell'ecosistema in cui tutti viviamo. Il governo italiano ha cercato di mettere i bastoni tra le ruote dell'accordo, ma poi vi ha rinunciato. Si spera che, in futuro, invece di ostacolare, collabori con l'Europa. Giulietto Chiesa, membro della Commissione Speciale sul Cambiamento Climatico del Parlamento Europeo
Link
http://www.giuliettochiesa.it

Redazione - 20 Dicembre 08