Contatti
Home
 
         
Appuntamenti
Recensioni
A botta calda
Informazione negata
Il documento
L'intervista
Il punto di vista
Da leggere insieme
Accademia della Pace
Educazione ai media
Blob
Stampa internazionale
Lettere arte scienze
Biblioteca ideale
Lettere alla stampa
Stampa italiana
Informanews
Milano e Lombardia
ZERO il libro il film
Eventi e Segnalazioni
Governo notizie Elezioni
Canale Zero
Appelli
Pandora
Ambiente
Economia
Mondo facebook
Editoriale
Indueparole
Concertodiparole
Governo di Milano
 
Cerca

Parola chiave
Categoria
Autore
Dal
Al
 
Settembre 2017
D L M M G V S
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Arcoiris
 
Link a sito nazionale
 
Casa della cultura
 
PARTECIPA MI
 
 
Informanews
perplessità

Da blog area forze armate: 1 -“…basta con questa storia dell’emergenza della paura. Forse si vuole impaurire la gente per togliere loro i diritti?” 2 - "…non bastano le missioni fuori area, le operazioni di ordine pubblico in Italia, il soccorso alle popolazioni colpite da calamità, la raccolta di immondizia…Troviamo qualcosa da fare per le forze armate perché s’annoiano…” 3 – “E’ un’ottima decisione, ma speriamo che come al solito non sia soltanto un ulteriore servizio a discapito dei militari e cioè soldi zero e servizio continuativo senza poter stare con la propria famiglia"” – 4 – “Mettere più divise in strada non risolve il problema…Si tratta di operare in un paese civile democraticamente organizzato ma le cui leggi puniscono in modo aleatorio i malviventi…”. 6 – “Non bastavano i cinque corpi di polizia esistenti in Italia. Creaiamone un altro! Anziché semplificare, complichiamo…”
Fonte: Liberazione

Mentre i blogger delle forze armate discutono e noi cittadini aspettiamo il 4 di agosto, sempre più perplessi e inquieti, domandandoci se anche il nostro circondario rientrerà nei cosiddetti obiettivi sensibili,  di sicuro, per quanto concerne Milano) sanno di farne parte gli abitanti dell’asse Loreto-Padova-Imbonati, "da sempre indicato – assieme alla Stazione Centrale - come “zona rossa” dal vice sindaco Riccardo De Corato (fonte D-News) in quanto “la massiccia presenta di clandestini è un serio fattore di insicurezza e pericolo"

*
“Mentre al Viminale il Governo dava via libera al Decreto Sicurezza, i sindacati di polizia e dei carabinieri manifestavano davanti a Palazzo Madama contro i tagli ai loro bilanci. E i dubbi sui soldati come futuri compagni di ronde erano abbastanza trasversali: “l’uso dell’esercito è in contrasto con le politiche comunitarie, che prediligono un modello civile e non militare per la sicurezza interna (segretario nazionale Uilps)- da Liberazione

*
Se avessero salvato la vita a un italiano avrebbero ricevuto una medaglia al valore. Ma purtroppo i naufraghi non si scelgono, e nessuno dei 44 passeggeri stretti su quel gommone semiaffondato al largo di Lampedusa era nato nell’Unione Europea. Per questo i loro soccorritori oggi rischiano da uno a 15 anni di carcere, accusati di favoreggiamento della immigrazione clandestina[…] (fonte: “Terre di Mezzo” luglio agosto 2008 " L’odissea di chi ha soccorso una carretta del mare – Pescatori di uomini").

*


 

di ciottolo - 31 Luglio 08