Contatti
Home
 
         
Appuntamenti
Recensioni
A botta calda
Informazione negata
Il documento
L'intervista
Il punto di vista
Da leggere insieme
Accademia della Pace
Educazione ai media
Blob
Stampa internazionale
Lettere arte scienze
Biblioteca ideale
Lettere alla stampa
Stampa italiana
Informanews
Milano e Lombardia
ZERO il libro il film
Eventi e Segnalazioni
Governo notizie Elezioni
Canale Zero
Appelli
Pandora
Ambiente
Economia
Mondo facebook
Editoriale
Indueparole
Concertodiparole
Governo di Milano
 
Cerca

Parola chiave
Categoria
Autore
Dal
Al
 
Settembre 2017
D L M M G V S
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Arcoiris
 
Link a sito nazionale
 
Casa della cultura
 
PARTECIPA MI
 
 
Informazione negata
Fuochi d'estate

Accanto alle cronache dei grandi delitti di fuoco di questa estate, nel Gargano e altrove, una piccola notizia spicca nelle pagine locali di un quotidiano: quella del ragazzo che ha voluto esporsi per avvertire di un fuoco che avrebbe potuto mettere a repentaglio la sicurezza di molti e che, cosi' facendo, ha rischiato la vita. Dice l'articolo del "Secolo XIX°   (pagine di Levante) che...

"Quando ha visto le fiamme dell'incendio arrivare fino alla strada, si è precipitato a fermare le auto che stavano sopraggiungendo. Un bel gesto, soprattutto per un ragazzo di diciassette anni. Nel buio però non si è accorto del guardrail: è inciampato ed è finito nel greto del torrente. Un volo di tre metri che sabato, in tarda serata, è costato al giovane abitante di Casella un brutto trauma cranico." (...)

il fuoco è molto esteso e la visibilità nella strada quasi nulla nella strada provinciale che corre lungo il torrente Scrivia; giungono i pompieri a domare l'incendio ma "qualcuno grida che c'è un ragazzo nel greto dello Scrivia" e non si muove...Perchè era lì? Il papà racconta che quando lui e il figlio si sono accorti che le fiamme stavano per invadere la sede stradale, il suo ragazzo è corso ai bordi della provinciale,

"voleva bloccare le auto avvertirle del pericolo, ma l'oscurità lo ha tradito, non ha visto il guardrail, è incespicato e finito nel torrente.."

da: "Il Secolo XIX°" del 30 luglio 2007

di ciottolo - 01 Agosto 07