Contatti
Home
 
         
Appuntamenti
Recensioni
A botta calda
Informazione negata
Il documento
L'intervista
Il punto di vista
Da leggere insieme
Accademia della Pace
Educazione ai media
Blob
Stampa internazionale
Lettere arte scienze
Biblioteca ideale
Lettere alla stampa
Stampa italiana
Informanews
Milano e Lombardia
ZERO il libro il film
Eventi e Segnalazioni
Governo notizie Elezioni
Canale Zero
Appelli
Pandora
Ambiente
Economia
Mondo facebook
Editoriale
Indueparole
Concertodiparole
Governo di Milano
 
Cerca

Parola chiave
Categoria
Autore
Dal
Al
 
Settembre 2017
D L M M G V S
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Arcoiris
 
Link a sito nazionale
 
Casa della cultura
 
PARTECIPA MI
 
 
Accademia della Pace
Megachip Lombardia opera nelle scuole per l'anno scolastico 2006-2007


Interventi di Megachip Lombardia nell’anno scolastico 2006/2007

Accademia della Paceiniziativa dell’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Milano

I docenti di Megachip direttamente coinvolti sono stati Marco Capovilla e Fabrizio Eva.

Daniele Nozzoli sta seguendo invece tutta l’attività “istituzionale” e “di coordinamento” con i funzionari dell’Accademia della Pace”.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Fabrizio Eva
 
Temi delle lezioni: guerra, guerre dimenticate e situazioni geopolitiche specifiche.
 
Liceo Marconi (zona Inganni):
- Tre volte  per parlare di Guerra (come è cambiato il modo di vederla nel tempo).
- Due volte per illustrare il caso Israele/Palestina
 
Istituto prefessionale Oriani-Mazzini (sede di via Pisa, zona Bisceglie)
- Due volte per parlare di guerra e guerre dimenticate.
 
ITC Gramsci (in fondo a viale Argonne)
- Due volte per parlare di guerre dimenticate.

Istituto Montale (Parco Nord) il 30 marzo e il 20 aprile , argomento: Israele/Palestina

Istituto Superiore Mazzarello di Cinisello Balsamo , il 12 e il 18 aprile, argomento: Israele-Palestina
 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Marco Capovilla

Temi delle lezioni e degli incontri: il linguaggio audiovisivo, la teoria e la tecnica del telegiornale, le modalità dell’intervista audio- e video-registrata, la narrazione della memoria e il dialogo intergenerazionale.

Liceo Falcone-Borsellino di Arese (MI)
- Due classi stanno seguendo un percorso per la realizzazione di due telegiornali. Il totale degli incontri (di due ore ciascuno) sarà di 5 o 6 per ogni classe.
- Una classe sta realizzando delle interviste sull’immigrazione e, dopo le 3 lezioni di due ore, sta provvedendo alla registrazione e al montaggio delle interviste in maniera indipendente.

Istituto tecnico di Cernusco sul Naviglio (MI)
- Una classe sta seguendo il progetto “Narrare la memoria”, con interviste video ad anziani della zona sui temi della seconda guerra mondiale e della Resistenza
- Quattro classi stanno seguendo il progetto “Narrare la memoria”, con interviste audio ad anziani della zona, e a parenti, sui temi della loro età giovanile, della seconda guerra mondiale e della Resistenza

Istituto comprensivo di Paullo (MI)
-  due classi delle medie inferiori stanno seguendo un percorso per la realizzazione di due telegiornali. Il totale degli incontri (di due ore ciascuno) sarà di 7 o 8 per ogni classe. Marco Capovilla in questo caso ha formato un educatore (che poi incontra e segue i laboratori con gli studenti nelle classi) monitorando via via l’efficacia didattica del percorso, e ha condotto gli incontri preliminari con gli insegnanti, le verifiche di metà percorso e la discussione e valutazione finale.

 

 

A cura della Redazione - 26 Marzo 07